Suggerimenti per evidenziare il tuo Curriculum Vitae

Il curriculum è sempre stato il documento chiave quando si accede a un'azienda, entrambi se sei disoccupato, o hai già un lavoro ma hai aspirazioni di un'altra posizione migliore. Con un curriculum l'obiettivo principale è quello di attirare l'attenzione, quello è il più attraente e che non è uguale al resto.

Il Curriculum Vitae sarà sempre la prima impressione che le aziende avranno su di te, ecco perché è conveniente essere i migliori. Si consiglia di seguire le istruzioni seguenti.

Soddisfare: è importante che il curriculum sia attraente a prima vista, sebbene ciò che è veramente fondamentale continui ad essere il contenuto, quei dati che sono inclusi e il modo in cui gli account. Per questo, deve essere accompagnato da una buona foto, avendo cura che sia professionale, illuminato, dove puoi vedere la faccia, stai guardando dritto e anche il tuo gesto è gentile senza alcun oggetto che possa coprirti come occhiali da sole, fazzoletti, cappello, o forse ti faranno ombre. Lo stesso non dovrebbe essere a figura intera poiché l'ideale è che appare solo la faccia. Questa è una foto che puoi avere su tutti i tuoi social network e blog, rendi il lavoro facile per la persona che ti cerca su Google. Ovviamente una foto ritagliata non deve essere posizionata dove sembri far festa, con gli amici o in un bar. Deve trasmettere un'immagine professionale e seria.

Informazione personale: che accompagna la foto, i dati che devono prima apparire sul curriculum sono il tuo nome, cognome ed e-mail. Forse è un punto ovvio, ma dovrebbe essere rivisto. Per quanto riguarda la posta, Questo deve essere un indirizzo email serio in cui sono inclusi il tuo nome e cognome o le tue iniziali.

Blog e social network: Devono essere inclusi insieme ai dati personali con un collegamento diretto al tuo sito Web o blog e anche, ai tuoi social network professionali. È anche consigliabile, condividi contenuti preziosi sulla tua professione ogni settimana sia su Twitter che su Linkedin.

Profilo professionale: Dalla frase di intestazione del tuo curriculum puoi inserire un titolo che può definirti un professionista come: Ho riso, responsabile, buon partner o con capacità organizzative. Ciò non significa che gli aggettivi siano posti su di te, ma parole chiave che possono indicare ciò che fai.

Esperienza: in generale, l'esperienza lavorativa tende a essere al primo posto rispetto alla formazione. Particolarmente, Se hai già lavorato nel settore a cui aspiri, sarà più apprezzato dei corsi o degli studi che hai svolto. Questa informazione dovrebbe essere scritta in ordine cronologico inverso, dal più recente al più vecchio, a partire dall'ultimo lavoro svolto.

Formazione: deve includere gli ultimi studi e il luogo in cui sono stati insegnati. Di essere superiore, non è necessario inserire anche quelli precedenti. Per quanto riguarda la formazione complementare, scrivi quello relativo all'offerta di lavoro.

Breve e conciso: Per un curriculum attraente e di facile lettura, è conveniente essere concisi e concisi. Per questo, vengono scritte brevi frasi e se bastano solo due parole, quindi non usarne più. Ciò che si cerca è che la persona che lo legge possa acquisire i dati più rilevanti in pochi secondi. I reclutatori di personale prendono in media 7 secondi per decidere se un CV è interessante o meno. Tienilo a mente.