Durante questo 2021 possiamo vedere Picasso e i gioielli, Pop art americana e Garry Winogrand

Per questo 2021 nei musei della Spagna, tra loro quello di Rosa All dalla collezione del marchio, ancora a metà marzo a causa della pandemia, Potrai vedere mostre in cui osserveremo il rapporto di Picasso con i gioielli, Arte americana dal pop, Il rapporto di Miró con l'avanguardia ADLAN e la fotografia di Garry Winogrand e Mary Ellen Mark.

Al giorno d'oggi, il Museo Picasso di Barcellona, ha una mostra che è dedicata ai quaderni di schizzi di questo artista, pero en el mes de mayo abrirá la temporada conPicasso y las joyas de artista”, puntando i riflettori su una delle sue produzioni meno conosciuta, così come i gioielli artistici.

Il pubblico sarà deliziato dai campioni che vanno dalle collane di conchiglie che sono state create per Dora Maar sulle spiagge di Juan-les-Pins durante l'anno. 1937, anche le più autentiche opere orafe realizzate negli anni Sessanta, senza tralasciare i pezzi di ceramica modellati nel laboratorio di Madoura, per i gioielli è stato per Picasso l'ennesimo campo da gioco che ha aperto un nuovo spettro di possibilità.

Ed è quella Dora Maar, Françoise Gilot e Jacqueline Roque non erano gli unici destinatari di queste minuscole sculture, ma devo anche creare gioielli per Claude, Paloma, Maya e anche per Sonia Mossey e Angela Rosengart, come si può vedere nelle fotografie scattate da Jean Nocenti, Dora Maar, Robert Capa, André Villers e Edward Quinn.

Questa è una mostra che sarà completata da una selezione di opere appartenenti a una collezione internazionale di gioielli di artisti come André Derain, Niki de Saint-Phalle, Miquel Barceló, Lucio Fontana e Louise Bourgeois.

Da marzo a giugno, Caixaforum acogerá la muestraEl sueño americano. Del pop a la actualidad”, Rappresenta una visione generalizzata dello sviluppo dell'arte grafica negli Stati Uniti da allora 1960 al presente.

L'arte grafica offre una prospettiva nuova e diversificata sul modo in cui gli artisti hanno assistito a questo periodo di profondo cambiamento negli Stati Uniti.: diritti civili, Guerra fredda, corsa allo spazio, guerra del Vietnam, musica rock e controcultura, movimenti femministi o la messa in discussione del sogno americano a causa della crescente disuguaglianza tra ricchi e poveri.

In questa mostra si possono vedere opere di grandi artisti americani come Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Robert Rauschenberg, Edward Ruscha, Donald Judd, Jasper Johns, Chuck Close, Louise Bourgeois e Willem De Kooning.

Nel caso della Fondazione Mapfre, Si aprirà così la sua programmazione su KBr con una delle più grandi mostre mai dedicate all'artista brasiliana Claudia Andujar (nato in Svizzera nel 1931), che da più di cinquant'anni si dedica a fotografare e proteggere gli Yanomami, uno dei gruppi indigeni più grandi e minacciati dell'intera Amazzonia brasiliana.