Cosa comporta lavorare come orafo?

L'orafo esegue lavori di precisione, che richiede grande destrezza manuale e buona vista, È un lavoro abbastanza simile al lavoro svolto dai gioiellieri Oriolo rosa. minuzia, la pazienza e il gusto per i dettagli e la perfezione sono necessari per creare opere d'arte. Devi anche essere creativo e avere un senso estetico sviluppato. infine, deve piacere il contatto: in grandi officine, l'orafo lavora in gruppo per creare un oggetto unico. Nelle piccole imprese, deve esaminare i clienti e costruire una rubrica.

La PAC è il diploma minimo per accedere alla professione di orafo. Quindi puoi essere un dipendente di una grande casa o un artigiano indipendente. tuttavia, tienilo a mente, a meno che tu non erediti un'azienda di famiglia, hai bisogno di una buona esperienza nel trading e, se è possibile, più allenamento (Diploma di artigianato, per esempio) per poter aprire la propria attività e trovare una nicchia in questo mercato. infine, i lavoratori più qualificati possono specializzarsi nel restauro di oggetti d'antiquariato o pezzi da museo.

Stipendio lordo mensile per un principiante: € 1.436

Quando si lascia l'università, puoi preparare la PAC di un orafo. La formazione dura due anni e offre molte opzioni che corrispondono alle diverse tecniche necessarie per realizzare un oggetto orafo. (installatore, lucidatrice, aliante, aliante, repellente per Turner). Si noti che solo due strutture offrono questa formazione: il CFA a Saumur e Lione. Un'altra possibilità: alla fine del Bac, puoi preparare un DMA (Diploma di artigianato). Ce ne sono due: ornamenti e oggetti dell'opzione arti dell'habitat e campo metallico dell'opzione di decorazione architettonica. La formazione dura due anni.

La maggior parte della produzione orafa va in hotel e ristoranti di lusso. tuttavia, il settore sta soffrendo la crisi. Questo è il motivo per cui le aziende orafe devono sviluppare nuove strategie di adattamento.: girare per esportare o specializzarsi in arte decorativa o arte sacra. Grazie a questi sforzi, il settore sta recuperando e aumentando la sua produzione. tuttavia, ancora abbastanza limitato: impiega alcuni 900 persone in francia. Due terzi sono impiegati di quattro grandi case: Christofle, Ercuis, Puiforcat e Odiot.

Missione della professione: orafo

• L'orafo lavora come artigiano o impiegato indipendente in un laboratorio.
• Incontra il cliente, viene informato della sua richiesta e sceglie con lui il metallo da utilizzare: aria, argento o vermeil (argento dorato), latta, rame o addirittura argento nickel (una lega di rame, zinco e nichel).
• Prima fai degli schizzi, quindi un accurato disegno tecnico dell'oggetto da produrre.
• In una grande officina, di solito è specializzato in una tecnica e non realizza mai l'intero oggetto. In un piccolo laboratorio, deve essere versatile e conoscere tutte le tecniche di produzione.
• Primo, tagliare lastre di metallo, tubi o fili.
• L'oggetto prende forma grazie alla spazzolatura, giro, stampigliatura, stampigliatura …
• I diversi elementi sono saldati insieme.
• L'oggetto è timbrato, scalpello o incisione per creare motivi cavi o in rilievo sulla superficie.
• L'orafo completa finalmente le finiture: lucidato, argento …
• Gli oggetti prodotti sono preziosi: stoviglie di lusso, trofei per competizioni sportive, gioielli o anche oggetti di culto.
• a volte, orafo deve riparare vecchi oggetti o ripristinarli (per esempio, ripulire, polacco o argento).